ISPETTORE DEI CENTRI DI CONTROLLO PRIVATI AUTORIZZATI ALL’EFFETTUAZIONE DELLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE E DEI LORO RIMORCHI

08 Set 2021

Obiettivi dei percorsi:

Formare le persone che intendono svolgere la funzione di dell’ispettore dei centri di controllo privati autorizzati a effettuare la revisione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi con una preparazione teorico-pratica necessaria a sostenere l’esame di abilitazione per i controlli tecnici per veicoli capaci di contenere al massimo sedici persone compreso il conducente o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t. (MODULO B) e per i controlli tecnici per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t. (MODULO C)

La formazione dell’ispettore prevede i seguenti moduli: 

Modulo A: percorso formativo interamente teorico di 120 ore – Al termine del percorso è rilasciato un attestato di frequenza con profitto, che dà accesso alla frequenza del modulo B.

Modulo B: percorso formativo teorico-pratico di 176 ore - Al termine del percorso è rilasciato un attestato di frequenza con profitto indispensabile per poter accedere all’esame di abilitazione per i controlli tecnici per i veicoli capaci di contenere al massimo sedici persone compreso il conducente o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t.

Modulo C: percorso formativo teorico-pratico di 50 ore - Al termine del percorso è rilasciato un attestato di frequenza con profitto che consente l’accesso all’esame di abilitazione per i controlli tecnici per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t secondo le vigenti normative.

Corsi di aggiornamento

Il modulo di aggiornamento di 20 ore è obbligatorio per gli ispettori che intendano mantenere l’abilitazione e deve svolgersi entro tre anni dalla data di conseguimento della stessa. Al termine del percorso di aggiornamento è rilasciato un attestato di frequenza e profitto.

SedeCON-SER Srl - MARCON, via R. Lombardi 19.

La formazione si svolgerà di sera (indicativamente nelle serate di martedì e giovedì) e di sabato a partire da metà ottobre 2021. Il corso potrà essere organizzato in aula o a distanza al raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsti. La formazione relativa alla parte pratica sarà svolta esclusivamente in presenza c/o una sede attrezzata, all'interno della Provincia di Venezia, nel rispetto delle norme antiCovid​.

ATTENZIONEData la situazione determinata dall’emergenza Coronavirus, di fronte alla necessità di applicare il protocollo Covid e nell’osservanza dei criteri da questo definiti, qualora le adesioni rappresentassero un numero di allievi superiore a quanto consentito attualmente dall’aula preventivata, per forza di cose si procederà alla formazione a distanza (connessi di casa tramite pc, tablet o smartphone ad una piattaforma) e relativamente ai soli moduli teorici.

Il pagamento del corso dovrà essere effettuato dopo la conferma del corso che avverrà tramite e-mail al raggiungimento del numero minimo partecipanti e verrà comunicata tramite e-mail alcuni giorni prima della partenza.

Destinatari: Occupati o disoccupati con esperienza nel settore che intendono svolgere il ruolo di ispettore autorizzato all’effettuazione della revisione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi

Requisiti di accesso: Per accedere ai singoli moduli sono previsti requisiti di accesso, quali un titolo di studio specifico ed esperienza minima maturata come di seguito indicato:

TITOLO DI STUDIO NECESSARI

ESPERIENZA NECESSARIA 3 ANNI

Diploma di liceo scientifico;

Diplomi quinquennali rilasciati da istituti tecnici, settore tecnologico

Diplomi quinquennali di maturità rilasciati dagli Istituti Professionali di Stato del settore Industria/artigianato indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica ;

Diplomi quadriennali di Istruzione e formazione professionale di " Tecnico riparatore di veicoli a motore ".

altri titoli dichiarati equipollenti nei modi di legge.

3 ANNI di tirocinio o di lavoro o ricerca, anche in combinazione tra loro, aventi ad oggetto prevalente i veicoli stradali/prove tecniche, svolti presso:

  • officine di autoriparazione di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 122;
  • centri di controllo;
  • aziende costruttrici di veicoli o loro impianti;
  • Università o Istituti scolastici superiori.

 

Laurea triennale in ingegneria meccanica ;

Laurea in ingegneria del vecchio ordinamento o di laurea magistrale in ingegneria

 

6 MESI di tirocinio o di lavoro o ricerca, anche in combinazione tra loro, aventi ad oggetto prevalente i veicoli stradali/prove tecniche, anche di natura sperimentale, svolti presso:

  • officine di autoriparazione di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 122
  • centri di controllo;
  • aziende costruttrici di veicoli o loro impianti;
  • Università o Istituti scolastici superiori.

 

Modulo A

Contenuti formativi

Il corso della durata di 120 ore è suddiviso in 3 moduli formativi:

A1) Tecnologia dei veicoli circolanti - 54 ore;

A2) Materiali e propulsione del veicolo - 26 ore;

A3) Caratteristiche accessorie dei veicoli - 40 ore.

La frequenza da parte degli allievi, nella misura di almeno l’80% del monte ore, è condizione per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto. Al termine del percorso è rilasciato un attestato di frequenza con profitto, che dà accesso alla frequenza del modulo B.

 

Requisiti di accesso:Il corso è rivolto a coloro i quali siano in possesso alternativamente di:

- un titolo di studio tra quelli elencati nella tabella e almeno 3 anni di esperienza professionale documentata nell’area dei veicoli stradali,

- una laurea tra quelli elencati nella tabella e almeno 6 mesi di esperienza professionale documentata nell’area dei veicoli stradali.

 

Esenzioni: Sono esentati dall’obbligo di frequenza al percorso formativo del Modulo A:

- coloro che sono in possesso di laurea triennale in ingegneria meccanica, laurea magistrale o vecchio ordinamento in ingegneria

- gli ispettori qualificati ai sensi dell’art. 13. Comma 2, del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti n. 214/2017.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 1.350 più IVA da versare alla conferma avvio corso (vd estremi bancari su modulo adesione)

 

Modulo B

Contenuti formativi

Il corso teorico/pratico della durata di 176 ore è suddiviso in 3 moduli formativi:

B1) Tecnologia automobilistica - 74 ore teorico-pratiche;

B2) Metodi di prova - 70 ore teorico-pratiche;

B3) Procedure amministrative - 32 ore teoriche

La frequenza da parte degli allievi, nella misura di almeno l’80% del monte ore, è condizione per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto. Al termine del percorso è rilasciato un attestato di frequenza con profitto indispensabile per poter accedere all’esame di abilitazione per i controlli tecnici per i veicoli capaci di contenere al massimo sedici persone compreso il conducente o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t.

 

Requisiti di accesso: Il corso è rivolto a coloro i quali siano in possesso alternativamente di:

- attestato di frequenza con profitto del Modulo A;

- una laurea tra quelle elencate e almeno sei mesi di esperienza professionale documentata nell’area dei veicoli stradali

 

Esenzioni: Sono esentati dall’obbligo di frequenza al percorso formativo del Modulo B:

- gli ispettori qualificati ai sensi dell’art. 13. Comma 2, del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti n. 214/2017.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 1.750 più IVA da versare alla conferma avvio corso (vd estremi bancari su modulo adesione)

 

Modulo C

Contenuti formativi

Il corso teorico/pratico della durata di 50 ore è suddiviso in 3 moduli formativi:

C1) Tecnologia automobilistica - 20 ore teoriche;

C2) Metodi di prova - 30 ore teorico-pratiche

La frequenza da parte degli allievi, nella misura di almeno l’80% del monte ore, è condizione per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto.

Al termine del percorso è rilasciato un attestato di frequenza con profitto che consente l’accesso all’esame di abilitazione per i controlli tecnici per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t secondo le vigenti normative.

 

Requisiti di accesso: Il corso è rivolto a coloro i quali siano in possesso alternativamente di:

- abbiano superato con esito positivo l’esame di abilitazione relativo al Modulo B;

- siano ispettori qualificati ai sensi dell’art. 13, comma 2, del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 214/2017

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 650 più IVA da versare alla conferma avvio corso (vd estremi bancari su modulo adesione)

 

Modulo Aggiornamento

Contenuti formativi:Il corso teorico della durata di 20 ore che verte sul contenuto teorico di cui al modulo B:

- Tecnologia automobilistica - 8 ore teoriche;

- Metodi di prova - 8 ore teoriche;

- Procedure amministrative - 4 ore teoriche;

La frequenza da parte degli allievi, nella misura di almeno l’90% del monte ore, è condizione per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto.

 

A chi è rivolto: Il corso è rivolto a tutti gli ispettori che intendano mantenere l’abilitazione e deve svolgersi entro tre anni dalla data di conseguimento della stessa.

La formazione deve essere svolta anche dagli ispettori qualificati ai sensi dell’art. 13, comma 2, del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 214/2017

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 300 più IVA da versare alla conferma avvio corso (vd estremi bancari su modulo adesione)

 

 

Contattaci